↑ Torna a Chi Siamo

Storia del Logo

logo originaleLogo rosso fondCMYK

Il logo della Fondazione Italia Russia nasce dal manifesto de Il cuneo rosso rompe il cerchio bianco (1919) di El Lisickij, avanguardista russo. Lazar Markovich Lisickij (1890-1941), conosciuto anche come El Lisickij, pittore, architetto e teorico d’arte, fu una delle personalità più importanti dell’avanguardia russa. Con l’amico Kazimir Malevich lavorò e sperimentò i principi del suprematismo, sviluppando idee innovative per la realizzazione di un design applicato al “libro visivo-spaziale”, in netta rottura con la tradizione. Fu responsabile del laboratorio architettonico e di quello della grafica di stampa presso la Scuola Professionale Nazionale di Vitebsk, Bielorussia, presieduta da Mark Shagall. El Lisickij decorò molti libri, tra cui la famosa serie “Narrazione su 2 quadrati” e “Per la voce” di V. Majakovskij.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo esclusivamente per fini statistici. Il responsabile del trattamento dati è il Signor Giovanni Sinatti di Nuly & Nuly pubblicità - manteiner del sito www.fondazione-italiarussia.it. Per qualunque informazione potete inviare le vostre richieste a info@nulyenuly.com.

Chiudi